PROGETTO DI COOPERAZIONE INTERTERRITORIALE

Il progetto di cooperazione interterritoriale “Salviamo Lucignolo” si sviluppa intorno al tema “Ambiente e sviluppo sostenibile” con l’obiettivo di promuovere la valorizzazione delle risorse genetiche in agricoltura ed in particolare dell’asino.

Partner del progetto di cooperazione sono:

GAL Basento Camastra (capofila del progetto- Basilicata)
GAL I sentieri del Buon Vivere (Campania)
GAL Sviluppo Vulture Alto Bradano (Basilicata)
GAL Valle d’Itria (Puglia).

La motivazione principale che ha mosso il partenariato attorno al tema cardine della salvaguardia di un patrimonio di razze autoctone asinine è rappresentata dalla consapevolezza che tali risorse, opportunamente valorizzate e veicolate possano concorrere al perseguimento degli obiettivi di crescita dei territori coinvolti.

L’approccio che caratterizza l’iniziativa è fortemente orientato a:

  • Promuovere la valorizzazione della razza asinina tipica dei territori;
  • Garantire una informazione qualificata rivolta soprattutto alle fasce giovanili;
  • Accrescere la sensibilità e creare una maggiore consapevolezza nella popolazione locale delle potenzialità connesse alla valorizzazione del patrimonio rurale;
  • Divulgare le potenzialità connesse agli allevamenti d’asino sia rispetto alle sperimentazioni in campo cosmetico e farmaceutico sia rispetto a percorsi socio-riabilitativi nell’ambito delle terapie verdi;
  • Promuovere la definizione di percorsi di turismo rurale nell’ottica della più ampia offerta turistica in linea con le caratteristiche di biodiversità e con le potenzialità dei territori.