LE PROPRIETA' DEL LATTE D'ASINA

Il latte d’asina, utilizzato dai tempi di Erodoto (V secolo a.C.) come sostituto del latte umano, è, per caratteristiche composizionali ed organolettiche, più simile al latte materno di quello vaccino.

Per tale motivo è diventato un alimento fondamentale nella dieta di bambini con allergie alimentari multiple contribuendo, in tali soggetti, alla formazione di un completo ed efficace sistema immunitario.

Nonostante questo latte rivesta grande importanza nel campo pediatrico, le sue possibilità di impiego non si limitano solo ad esso; infatti questo prodotto è considerato ormai da diversi anni un ottimo alimento per molte categorie di consumatori in considerazione dell’elevata digeribilità, del basso livello di colesterolo, del suo contenuto in vitamine, in amminoacidi essenziali, in sali minerali e in zuccheri.

Per questo il latte d’asina guadagna sempre più consensi anche nell’alimentazione geriatrica, nella cosmesi e per usi parafarmacologici.

L’efficacia del latte di asina nel trattamento e cura della pelle è ben noto da lungo tempo perchè contrasta e previene il processo di invecchiamento cutaneo, aumentando l’idratazione, svolgendo un’azione protettiva nei confronti dei radicali liberi.

Tutte queste proprietà fanno sì che esso non solo possa fungere da valido sostituto del latte materno, ma possa essere considerato un nutraceutico, ovvero un alimento che per le sue proprietà funzionali si colloca appunto al confine tra l’alimento e il farmaco senza peraltro controindicazioni ed effetti collaterali.

Il latte d'asina è un prodotto naturale in grado di esercitare, tramite la sua introduzione nella dieta alimentare, effetti benefici su una o più funzioni del corpo, migliorare lo stato di salute del consumatore e/o ridurne i rischi di malattie.